Spesso i motociclisti lamentano la perdita di impermeabilità del proprio guanto da moto. E' colpa del guanto fallato? Non sempre, spesso inavvertitamente compromettiamo  l'impermeabilità dei nostri guanti per nostre cattive abitudini.


Cosa dobbiamo fare per mantenere efficienti le caratteristiche di impermeabilità e resistenza termica dei nostri guanti?

Ecco alcune regole d'oro:

- Prima di tutto mai e poi mai mettere a "riscaldare" i guanti sopra una fonte di calore come un calorifero. La membrana che protegge il guanto dall'acqua che sia GORE-TEX® o  qualsiasi altra membrana come l' Hydratex® di Revit o l'Hydroscud di Tucano Urbano si presenta come un sottile strato di gommato. Qualsiasi membrana a contatto diretto di una forte fonte di calore si scioglie. Il risultato è che esternamente il nostro guanto risulterà nuovo ma internamente avrà perso l'impermeabilità in modo irreversibile. Naturalmente insieme l'impermeabilità, venendo a mancare uno strato, seppur leggero, il guanto avrà perso anche qualcosa nella sua efficienza termica.

- Come si evince dalla foto la membrana impermeabile non è una barriera indistruttibile. Quando è ora di lavare i nostri guanti da moto evitiamo lavaggi in lavatrice ed optiamo per un leggero lavaggio a mano in acqua tiepida.


- Molti dei capi di abbigliamento in commercio devono la loro impermeabilità ad un apposita membrana annegata tra lo strato interno ed esterno. Ricordate quindi che le accortezze suggerite per i guanti da moto valgono anche per le giacche impermeabili.


Spesso ci accorgiamo che il nostro guanto ha perso l'impermeabilità solo dopo esserci trovati sotto un diluvio imponente. In realtà se i nostri guanti hanno resistito a lievi piogge è perchè il tessuto esterno dei guanti invernali è trattato o comunque realizzato in materiale "Resistente all'acqua".


Next
This is the most recent post.
Post più vecchio

0 commenti:

Posta un commento